Toscanarte
La casa dei tarocchi

seguici su:

Icona Facebook
menu Menu
info e contatti home artisti iscritti iscrizione art news mostre inaugurazioni eventi concorsi newsletter pubblicità directory

Siena / Isanna Generali | a pezzi, è lo stato delle cose, o almeno così mi appare da tempo

Isanna Generali | a pezzi, è lo stato delle cose, o almeno così mi appare da tempo Isanna Generali | a pezzi, è lo stato delle cose, o almeno così mi appare da tempo.

Scuola Permanente dell'Abitare, con il patrocinio del Comune di Montalcino, presenta A Pezzi, un'installazione ospitata nelle sale e nel chiostro dell'affascinante complesso di Sant’Agostino nel cuore di Montalcino.

« Un allarme? un impedimento? no! È lo stato delle cose, almeno così mi appare da tempo.
Una percezione forte che richiede attenzione, cura, riflessioni, progetto. Mi predispongo a questo, e quindi faccio tentativi, cerco, costruisco mappa provvisorie, mutanti. Metto insieme, alla ricerca di ciò che mi parla e mi appare più vero, più credibile, ciò che più insiste e resiste nel suo "fare domande".»

Così Isanna Generali racconta la nascita delle sue opere, espressioni artistiche scaturite da una raffinata sensibilità. Partendo da una lettura trasversale e mai scontata della realtà e del mondo nel quale siamo immersi, Isanna Generali propone le sue molteplici e mutanti visioni che si traducono in segni e installazioni uniche o in oggetti materiali come dipinti e sculture.
E' un lavoro di relazioni e di intrecci; non è semplice definire un obiettivo univoco poiché essenziale diviene il processo di scomposizione, l'atto del "fare a pezzi". E' una ricerca di senso, è il tentativo di portare alla luce ciò che non è visibile direttamente, che sfugge ed è inafferrabile, a volte solo perché osservato da un'unica limitante prospettiva.
All'artista il compito, come spesso accade, di indicarci "altre" vie che ci aiutino a comprendere noi stessi e ciò che ci circonda, a definire un tessuto di appartenenza. Al fruitore il compito e il piacere di perdersi per poi ritrovarsi, in un gioco di riconoscimenti e discernimenti.

«Questo è il lavoro: mettere in relazione tutto ciò che "dice" e ci interroga. La risposta, le risposte sono tante e diverse, ma non è questo l'obbiettivo principale. Insisto nel mio tentativo di stabilire ponti, legami, intrecci, a volte gabbie, ma è la "casa" che abitiamo, è lì che siamo. La materia mi stupisce sempre e produce un piacere che giustifica il timore di perdersi, di un "non senso" a qualsiasi tentativo del proprio fare. I "Pezzi" sono alla base del lavoro, che comunque deve e vuole confrontarsi con infinite domande, scoperte, timori, e perché no, anche fallimenti. Ma non è questo che importa. Se faccio, se agisco, vivo. »

Chi è | Isanna Generali
Nasce a Modena nel 1947, artista, vive e lavora in Toscana dal 1965, dove si perfeziona nel settore delle Arti Grafiche presso il corso di Magistero d’Arte. Si è interessata di decorazione, progettazione di oggetti per l’arredamento, grafica pubblicitaria.
Dal 1971 al 1992 è docente di Discipline Pittoriche presso l’Istituto d’Arte di Firenze, ha preso parte attiva a esperienze didattiche sperimentali, atelier di espressione e animazione teatrale.
Ha progettato e realizzato prototipi di giocattoli, materiale didattico, scenografie per il teatro e altre manifestazioni culturali. Ha esposto per la prima volta a Barcellona nel 1981. Da allora sono seguite mostre, istallazioni e pubblicazioni in Italia, Austria, Francia e Spagna. Ha collaborato a ricerche e promosso iniziative nel campo delle arti visive, con particolare attenzione al femminile e alla sua produzione di immagini.

www.isannagenerali.it



VERNISSAGE. Incontro con l'artista
Venerdì 29 giugno 2018 ore 19.00
Fino al 20 luglio 2018.

OCRA Officina Creativa dell’Abitare
Via Boldrini 4, Complesso di Sant'Agostino - Montalcino (SI)

La degustazione di apertura è offerta dall'azienda agricola Baricci, situata in località Montesoli , a Montalcino. Era il 1955 quando Nello Baricci sceglie, contro corrente, di restare legato a questa terra dalla quale tutti si allontanavano: 15 preziosi ettari incastonati alla perfezione tra la collina del paese e la pianura. Prima azienda qui insediata e pure la prima ad iscrivere i vigneti all’Albo del Brunello presso la Camera di Commercio di Siena, il 10 ottobre 1966. In 60 anni di storia vissuta il connubio Baricci - Montosoli si è talmente consolidato da trasformarsi in una unica entità fra uomo e natura.

www.baricci.it



Foto..

Nessuna foto presente

Due giorni

PRO2017

Tipo3 120x360 newsletter

disegni t3

ortino t3

Tipo4 adv

TabletToscanarteNew

Realizzazione siti web by TimeforWeb Xela Web Studio - Partita iva: 02082050978 | Note legali - Privacy Policy - Cookie Policy
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento