Toscanarte
468 animato bianco

seguici su:

Icona Facebook
menu Menu
info e contatti home artisti iscritti iscrizione art news mostre inaugurazioni eventi concorsi newsletter pubblicità directory

Firenze / Arte & Sostenibilità

Arte & Sostenibilità Arte & Sostenibilità.

Il progetto Arte & Sostenibilità, realizzato dall’Associazione Sincresis con il contributo della Regione Toscana Giovani sì, in relazione al bando Toscanaincontemporanea2023, e con il patrocinio dei Comuni di Empoli e Montespertoli, scaturisce dalla volontà e dalla sentita esigenza di favorire e alimentare le sperimentazioni artistiche contemporanee di giovani talenti che operano e risiedono in ambito toscano, per lavorare in stretto dialogo con un territorio connotato da residenze rurali storiche, centri culturali che conservano testimonianze del patrimonio della comunità e strutture aziendali dedite al lavoro agricolo, con particolare riferimento alle coltivazioni con metodi naturali ed a basso impatto ambientale per la produzione biologica presenti nel Comune di Montespertoli. L’intento è riscoprirne l’identità, esaminare e valorizzare le caratteristiche dell’ambiente naturale, con cui dialogare e stabilire un legame, traendo ispirazione e suggestioni dai luoghi esaminati, per progettare e realizzare opere site specific di arte sostenibile, come “segni” non invasivi, utilizzando preferibilmente e non solo materiali naturali di raccolta e recupero, come creazioni capaci di empatizzare e sensibilizzare il pubblico at large, per approfondire le tradizioni radicate alla terra, cogliere la singolarità di un’area territoriale, le sue espressioni culturali e i suoi caratteri identitari, conoscere le attività lavorative che si perpetuano nel tempo della comunità che abita in un luogo, da cui trae risorse per utilizzarle in maniera sostenibile.
In seguito alla pubblicazione nei social di una call rivolta ad artiste/ artisti under 35 per l’invio di progetti che affrontano il tema della sostenibilità ambientale per la creazione di opere site specific, sono state selezionate le artiste, Benedetta Chiari, Maria Deval e Elena Marini, Elsa Mencagli, che fruiscono di un programma di residenza presso Sincresis a Empoli e il Castello Sonnino a Montespertoli, dal 18 al 23 marzo 2024. Due artisti tutor, Marco Bagnoli e Fabio Cresci, che vivono nel territorio e che hanno effettuato, nel corso degli anni, interventi dedicati all’arte ambientale e sostenibile, imposteranno con loro un dialogo, un confronto di carattere progettuale e uno scambio di idee e di esperienze tra generazioni e diverse modalità di lavoro creativo, esaminando i luoghi, generando humus vitale su cui lavorare e impostare la riflessione critica. L’esposizione dei progetti selezionati si inaugura il 21 marzo alle 17.30 negli spazi dell’associazione Sincresis a Empoli visitabile fino al 30 aprile, mentre le opere realizzate dalle giovani artiste, installate prevalentemente nelle aree esterne del Castello Sonnino a Montespertoli, sono visitabili dal 23 marzo al 30 aprile, unitamente a due interventi artistici di Marco Bagnoli e Fabio Cresci all’interno della struttura. Il progetto prevede l’organizzazione di una giornata di studi e di una tavola rotonda, il 23 marzo prossimo, dedicata alla sostenibilità ambientale e all’arte sostenibile presso il Castello Sonnino, con la partecipazione di studiosi di settore, critici, curatori, artisti vincitori di premi dedicati all’arte sostenibile o che hanno realizzato progetti in tale ambito. A conclusione del progetto un catalogo multimediale riunirà i progetti presentati dai giovani talenti, il work in progress, le opere esposte e gli interventi dei partecipanti alla giornata di studi.
La nostra proposta si distingue per la rete di esperienze creative che nella loro specificità possono stimolare la riflessione sul rapporto tra arte e natura, sulla relazione dialogica tra artificiale e naturale, offrendo rilievo a sperimentazioni artistiche che convivono con l’ambiente, come “segni ambientali” per creare un itinerario fruibile dal visitatore tra le aree agricole a contatto con la natura, in cui scoprire gli aspetti artistici in relazione alla cultura del luogo secondo un’ottica ravvicinata per instaurare una relazione dinamica e coinvolgente con l’ambiente naturale e umano.
Il progetto è orientato ad alimentare la valorizzazione di specifiche aree del territorio tra Empoli e Montespertoli, enti patrocinatori, e la sensibilizzazione, il rispetto, la conservazione, lo stato di cura con particolare riferimento alla sostenibilità ambientale e all’utilizzo e al recupero delle risorse naturali, nell’intento di tesaurizzarle e limitarne il consumo, per riflettere, attraverso il dibattito e il confronto, sulle prassi adeguate da adottare per la sostenibilità e sui progetti posti in atto e in fieri, sullo sviluppo di buone pratiche per agire, produrre, creare in perfetta armonia con la natura senza modificarla, comprendendo l’importanza di ridurre l’impatto ambientale in rapporto alle problematiche legate ai cambiamenti globali, di garantire la conoscenza diffusa delle politiche agricole nell’ambito della produzione sostenibile in maniera responsabile e la progettualità nell’ambito dell’arte sostenibile come campo di ricerca capace di favorire proposte e idee nei riguardi della natura, delle sue risorse e della sua biodiversità.


PROGRAMMA
Sabato 23 marzo 2024

h. 10,00
Saluti istituzionali

Alessandra De Toffoli Assessorato alla cultura Comune di Montespertoli

Giulia Terreni Assessorato alla cultura Comune di Empoli

h. 10,15
Saluti di benvenuto
Caterina De Renzis Castello Sonnino
Alessandra Scappini Presidente Associazione Sincresis


h. 10,45
Interventi
Zeffiro Ciuffoletti Quando l’arte inconsapevole modella il paesaggio: la mezzadria
Riccardo Guarino Piante, uomini, paesaggi


h.11,30

Interventi

Marco Bagnoli e Fabio Cresci Interventi artistici presso il Castello Sonnino
Laura Vecere Dopopaesaggio 1996/2006. Una prospettiva storica e qualche considerazione su un possibile futuro
Benedetta Chiari, Maria Deval, Elena Marini, Elsa Mencagli Programma residenza e progetti site specific


h. 12,15

Visita agli interventi artistici


h.13.00 Pausa pranzo


h. 14,30

Interventi
Miranda Macphail Esperienze sostenibili della scultura contemporanea all’aperto
Giacomo Bianchi Arte Sella - il valore della complessità nella pratica dell’arte nella natura.
Giulio Verago Eldness Residency. Un osservatorio sulla mobilità artistica
Bianca Buccioli Fondazione Elpis. Una boccata d’arte
Isabella e Tiziana Pers Azioni di coesistenza a RAVE East Village Artist Residency
Elena Semenzin Sustainable Art Prize
Annalisa Metta Coreografie di paesaggi
Caterina Sbrana L’isola di cemento e altri paesaggi.
Tatiana Villani Estrusione
Simoncini Tangi Cor-rispondere al tempo
Crescens Dupuis Corpo geologico
David Behar Perahia Esporre le complesse interrelazioni tra l’uomo e la natura attraverso atti di cura: il bosco di Corniola a Empoli

h. 17.00 Tavola rotonda aperta agli interventi


h. 18.30 Conclusioni

Prenotazioni:
https://www.eventbrite.it/o/sincresis-associazione-culturale-80067888163
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-arte-sostenibilita-giornata-di-studi-e-tavola-rotonda-854916126147
Il progetto Arte & Sostenibilità, realizzato dall’Associazione Sincresis con il contributo della Regione Toscana Giovani sì, in relazione al bando Toscanaincontemporanea2023, e con il patrocinio dei Comuni di Empoli e Montespertoli, scaturisce dalla volontà e dalla sentita esigenza di favorire e alimentare le sperimentazioni artistiche contemporanee di giovani talenti che operano e risiedono in ambito toscano, per lavorare in stretto dialogo con un territorio connotato da residenze rurali storiche, centri culturali che conservano testimonianze del patrimonio della comunità e strutture aziendali dedite al lavoro agricolo, con particolare riferimento alle coltivazioni con metodi naturali ed a basso impatto ambientale per la produzione biologica presenti nel Comune di Montespertoli. L’intento è riscoprirne l’identità, esaminare e valorizzare le caratteristiche dell’ambiente naturale, con cui dialogare e stabilire un legame, traendo ispirazione e suggestioni dai luoghi esaminati, per progettare e realizzare opere site specific di arte sostenibile, come “segni” non invasivi, utilizzando preferibilmente e non solo materiali naturali di raccolta e recupero, come creazioni capaci di empatizzare e sensibilizzare il pubblico at large, per approfondire le tradizioni radicate alla terra, cogliere la singolarità di un’area territoriale, le sue espressioni culturali e i suoi caratteri identitari, conoscere le attività lavorative che si perpetuano nel tempo della comunità che abita in un luogo, da cui trae risorse per utilizzarle in maniera sostenibile.
In seguito alla pubblicazione nei social di una call rivolta ad artiste/ artisti under 35 per l’invio di progetti che affrontano il tema della sostenibilità ambientale per la creazione di opere site specific, sono state selezionate le artiste, Benedetta Chiari, Maria Deval e Elena Marini, Elsa Mencagli, che fruiscono di un programma di residenza presso Sincresis a Empoli e il Castello Sonnino a Montespertoli, dal 18 al 23 marzo 2024. Due artisti tutor, Marco Bagnoli e Fabio Cresci, che vivono nel territorio e che hanno effettuato, nel corso degli anni, interventi dedicati all’arte ambientale e sostenibile, imposteranno con loro un dialogo, un confronto di carattere progettuale e uno scambio di idee e di esperienze tra generazioni e diverse modalità di lavoro creativo, esaminando i luoghi, generando humus vitale su cui lavorare e impostare la riflessione critica. L’esposizione dei progetti selezionati si inaugura il 21 marzo alle 17.30 negli spazi dell’associazione Sincresis a Empoli visitabile fino al 30 aprile, mentre le opere realizzate dalle giovani artiste, installate prevalentemente nelle aree esterne del Castello Sonnino a Montespertoli, sono visitabili dal 23 marzo al 30 aprile, unitamente a due interventi artistici di Marco Bagnoli e Fabio Cresci all’interno della struttura. Il progetto prevede l’organizzazione di una giornata di studi e di una tavola rotonda, il 23 marzo prossimo, dedicata alla sostenibilità ambientale e all’arte sostenibile presso il Castello Sonnino, con la partecipazione di studiosi di settore, critici, curatori, artisti vincitori di premi dedicati all’arte sostenibile o che hanno realizzato progetti in tale ambito. A conclusione del progetto un catalogo multimediale riunirà i progetti presentati dai giovani talenti, il work in progress, le opere esposte e gli interventi dei partecipanti alla giornata di studi.
La nostra proposta si distingue per la rete di esperienze creative che nella loro specificità possono stimolare la riflessione sul rapporto tra arte e natura, sulla relazione dialogica tra artificiale e naturale, offrendo rilievo a sperimentazioni artistiche che convivono con l’ambiente, come “segni ambientali” per creare un itinerario fruibile dal visitatore tra le aree agricole a contatto con la natura, in cui scoprire gli aspetti artistici in relazione alla cultura del luogo secondo un’ottica ravvicinata per instaurare una relazione dinamica e coinvolgente con l’ambiente naturale e umano.
Il progetto è orientato ad alimentare la valorizzazione di specifiche aree del territorio tra Empoli e Montespertoli, enti patrocinatori, e la sensibilizzazione, il rispetto, la conservazione, lo stato di cura con particolare riferimento alla sostenibilità ambientale e all’utilizzo e al recupero delle risorse naturali, nell’intento di tesaurizzarle e limitarne il consumo, per riflettere, attraverso il dibattito e il confronto, sulle prassi adeguate da adottare per la sostenibilità e sui progetti posti in atto e in fieri, sullo sviluppo di buone pratiche per agire, produrre, creare in perfetta armonia con la natura senza modificarla, comprendendo l’importanza di ridurre l’impatto ambientale in rapporto alle problematiche legate ai cambiamenti globali, di garantire la conoscenza diffusa delle politiche agricole nell’ambito della produzione sostenibile in maniera responsabile e la progettualità nell’ambito dell’arte sostenibile come campo di ricerca capace di favorire proposte e idee nei riguardi della natura, delle sue risorse e della sua biodiversità.


PROGRAMMA
Sabato 23 marzo 2024

h. 10,00
Saluti istituzionali

Alessandra De Toffoli Assessorato alla cultura Comune di Montespertoli

Giulia Terreni Assessorato alla cultura Comune di Empoli

h. 10,15
Saluti di benvenuto
Caterina De Renzis Castello Sonnino
Alessandra Scappini Presidente Associazione Sincresis


h. 10,45
Interventi
Zeffiro Ciuffoletti Quando l’arte inconsapevole modella il paesaggio: la mezzadria
Riccardo Guarino Piante, uomini, paesaggi


h.11,30

Interventi

Marco Bagnoli e Fabio Cresci Interventi artistici presso il Castello Sonnino
Laura Vecere Dopopaesaggio 1996/2006. Una prospettiva storica e qualche considerazione su un possibile futuro
Benedetta Chiari, Maria Deval, Elena Marini, Elsa Mencagli Programma residenza e progetti site specific


h. 12,15

Visita agli interventi artistici


h.13.00 Pausa pranzo


h. 14,30

Interventi
Miranda Macphail Esperienze sostenibili della scultura contemporanea all’aperto
Giacomo Bianchi Arte Sella - il valore della complessità nella pratica dell’arte nella natura.
Giulio Verago Eldness Residency. Un osservatorio sulla mobilità artistica
Bianca Buccioli Fondazione Elpis. Una boccata d’arte
Isabella e Tiziana Pers Azioni di coesistenza a RAVE East Village Artist Residency
Elena Semenzin Sustainable Art Prize
Annalisa Metta Coreografie di paesaggi
Caterina Sbrana L’isola di cemento e altri paesaggi.
Tatiana Villani Estrusione
Simoncini Tangi Cor-rispondere al tempo
Crescens Dupuis Corpo geologico
David Behar Perahia Esporre le complesse interrelazioni tra l’uomo e la natura attraverso atti di cura: il bosco di Corniola a Empoli

h. 17.00 Tavola rotonda aperta agli interventi


h. 18.30 Conclusioni

Prenotazioni:
https://www.eventbrite.it/o/sincresis-associazione-culturale-80067888163
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-arte-sostenibilita-giornata-di-studi-e-tavola-rotonda-854916126147

Diretta streaming

https://www.facebook.com/sincresisarteformazione/?locale=it_IT

ARTE & SOSTENIBILITA’
I progetti
Associazione SINCRESIS
Empoli
Giovedì 21 marzo 2024
Ore 17.30

L’esposizione riunisce i progetti selezionati relativi al programma di artiste/artisti in residenza under 35 e la documentazione fotografica degli interventi di artiste e artisti che hanno partecipato nel 2017 e nel 2022 all’itinerario artistico Un sentiero di segni presso la Villa Il Terraio a Monterappoli e il Podere Lemniscata a Montespertoli. Allestita negli spazi dell’associazione Sincresis a Empoli, sarà visitabile fino al 30 aprile.


Luogo dell'evento: Sincresis Associazione culturale e Castello Sonnino
via della Repubblica n° 52/54 - 50053 Empoli (FI)
Tel: 057173619
Data inizio evento: 21/03/2024
Data fine evento: 30/04/2024




Foto..

Nessuna foto presente

Tipo3 120x360 newsletter

Niconew

T3

TabletToscanarteNew

indiviso

PRO2017

Tipo4 adv

Due giorni

Realizzazione siti web by TimeforWeb Xela Web Studio - Partita iva: 02082050978 | Note legali - Privacy Policy - Cookie Policy (Cambia consensi)
x Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, clicca su "Consenti" per abilitarne l'uso.
Per informazioni dettagliate sui cookie consulta la nostra informativa completa. Nega Consenti